Condividi su

ULTIMI DA POT-POURRI

I quadri ecologici di Josh Keyes

Josh Keyes è un artista americano classe 1969. Ha studiato arte prima a Chicago, poi a Yale. Attualmente è di stanza a Portland (Oregon). Ispirandosi all'estetica e alla filosofia del XVIII secolo, Josh Keyes dipinge gli animali in uno stile che ricorda gli schemi anatomici. Il suo lavoro è caratterizzato da precisione fisiologica. Keyes, tutta...

Leggi l'articolo completo

Le Metamorfosi di Karen Knorr

Karen Knorr (classe 1954) è nata a Francoforte ed è cresciuta a San Juan (Puerto Rico). Karen ha esibito i suoi lavori in importanti istituzioni, tra cui la Tate Modern e The Art Institute di Chicago. Ha studiato presso l'Università di Westminster (con una parentesi formativa a Parigi) e attualmente insegna Fotografia presso l'Università per le Arti Creative di Farnham (UK)....

Leggi l'articolo completo

Il mondo a perline di Liza Lou

La visual artist Liza Lou usa milioni di piccole perline di vetro per coprire intere superfici e oggetti in un labirinto di macchie scintillanti. I suoi “imbottiti” ambienti di dettagli intricati “commentano” il ruolo femminile nella società e nella cultura americana suburbana. Liza Lou ha stravolto l’idea convenzionale di scultura o installazione con dei semplici gl...

Leggi l'articolo completo

Enjoy the Silence - La Fotografia di Michael Kenna

Michael Kenna è uno dei fotografi di paesaggi in bianco e nero più apprezzati della sua generazione. I suoi scatti sono caratterizzati da una luce eterea e immateriale ottenuta fotografando con esposizioni fino a 10 ore. Le sue foto si concentrano sull'interazione tra le “effimere” condizioni atmosferiche del paesaggio naturale e i manufatti umani.I suoi lav...

Leggi l'articolo completo

CATEGORIE LIBRI

Limbo

Nella categoria Limbo ci finiscono personaggi difettosi, vanitosi, capricciosi, sadici e masochisti; tutti caratteri logori e pessimisti stazionano in questa categoria. Non sono antieroi, ma eroi negativi; individui che fanno della negatività la loro virtù. Un classico è un testo che una volta attraversato in tutte le sue dimensioni, ti cambia i connotati interiori, diventa qualcosa di vero, concreto, quasi un amico...

Sempre Verdi

Sotto questa denominazione ridente presa in prestito dalla botanica si trovano nientepopodimeno che i classici della letteratura, rispetto ai quali non è inutile chiarire i motivi secondo cui essi rappresentano qualcosa di imprescindibile...

Cromosoma X

La Categoria Cromosoma X è la sezione per un’identità che vuole crescere, che vuole andare oltre; un segnale per quanti pensano che la donna coincida con l’assioma: faccio sesso con il mio superiore, dunque esisto!...

Vesuvio & Dintorni

Questa categoria vuole ospitare i contributi di questi figli, gli scrittori che sono napoletani per nascita, per adozione, per scelta, o che hanno vissuto nell’area partenopea un certo arco della loro vita, quanto basta per ammalarsi di napoletanità...

Continua a leggere

LA FILOSOFIA DEL BLOG

E’ più facile ed anche più stimolante qualificare il Terzo Incomodo per sottrazione; dire cioè cosa non è.

Prima di tutto non è uno luogo di recensioni, quindi non troveranno mai spazio libri che a giudizio della redazione sono poco interessanti, se non inutili, comunque mancanti della cosiddetta scintilla. D’altronde che gusto ci sarebbe nel dedicare tempo ed energie a qualcosa che non smuove, a un testo che non stravolge né lascia tracce? Si camminerebbe sul terreno della malafede estetica, o, peggio ancora, del vizio falsamente intellettuale del parlare tanto per parlare.

Altra cosa che pertanto non è il Terzo Incomodo: un ripetitore del già detto o un salotto, dove fra calcoli e risatine varie, scegli il libro come se stessi comprando una confezione di biscotti scozzesi; quale sarà il più calorico? E il meno pesante?

Il Terzo Incomodo come modo di dire fa venire in mente un elemento di disturbo, qualcuno che, non desiderato, sta in mezzo a due che filano.

Ogni articolo vuole essere un microcosmo, con tanto di titolo proprio, un rimando al mondo dell’arte e, se possibile, un richiamo a quello del cinema...

Continua a leggere

Seguici anche su Facebook