Lo scroccone di Jules Renard

Ecce homo di George Grosz - Terzo Incomodo - Blog di Letteratura

“Da quando veniamo abbracciati è bene prevedere subito il momento in cui saremo schiaffeggiati”. Henry è uno scroccone scioperato che va in giro con estrosi biglietti da visita, stampati su carta pregiata e con impressi alcuni dei suoi versi. Ne ha uno di scorta sempre a portata di mano, per un'amicizia improvvisa. Henry propone una pregiata selezione di doti sui ge...

Leggi l'articolo completo