Walt Whitman

La musica, l'unificatrice – niente di più spirituale, niente di più sensuale, una divinità, eppure completamente umana – che avanza, prevale, occupa il posto più alto; capace di dare, in certe contingenze e campi, ciò che null'altro saprebbe dare.#WWithman #poesia

Leggi l'articolo completo

Michel Foucault

Per sognare non bisogna chiudere gli occhi, bisogna leggere.#Foucault #illustrazione #Niemann #creative

Leggi l'articolo completo

Erri De Luca

Il vuoto in faccia a un muro, lasciato da una libreria venduta, è il più profondo che conosco.#ErriDeLuca #BookArt

Leggi l'articolo completo

Ennio Flaiano

La satira ci rende fieri, come se ci riconoscesse uno stato civile artistico, un diploma che ci sollevi dalla mediocrità e dal grigiore delle parti secondarie. (da Melampus, 1970)#EnnioFlaiano #illustrazione #MarcoMelgrati

Leggi l'articolo completo

Albert Einstein

Nella vita quotidiana sono il classico solitario, ma la consapevolezza di appartenere alla comunità invisibile di quelli che lottano per la verità, per la bellezza e per la giustizia mi ha risparmiato ogni sensazione di isolamento. (da Pensieri di un uomo curioso)#DiegoKoi #illustrazione...

Leggi l'articolo completo

Thomas Bernhard

L’arte nel suo insieme non è altro che un'arte di sopravvivere. Questo fatto non dobbiamo perderlo mai di vista; l'arte, insomma, è il tentativo reiterato, che commuove perfino l'intelligenza, di sbrogliarsela in questo mondo e nelle sue avversità, cosa che, come sappiamo, è possibile solo facendo ripetutamente uso della menzogna e della falsità, dell'ipocrisia e dell&#...

Leggi l'articolo completo

Carl Gustav Jung

In ognuno di noi c'è un altro essere che non conosciamo.#CGJung #illustrazione #SSchmitz #filosofeggiando

Leggi l'articolo completo

Saul Bellow

La fantasia è una forza della natura. Non basta questo a riempire un uomo di estasi? Fantasia, fantasia, fantasia. (da Il re della pioggia)#SaulBellow #illustrazione #GerhardGlück

Leggi l'articolo completo

Pier Paolo Pasolini

Il problema è avere gli occhi e non saper vedere, non guardare le cose che accadono... Occhi chiusi. Occhi che non vedono più. Che non sono più curiosi. Che non si aspettano che accada più niente. Forse perchè non credono che la bellezza esista. Ma sul deserto delle nostre strade Lei passa, rompendo il finito limite e riempiendo i nostri occhi di infinito desiderio.

Leggi l'articolo completo

Emil Cioran

Non si scrive perché si ha qualcosa da dire ma perché si ha voglia di dire qualcosa. (da Squartamento, 1979)#EmilCioran #arteconcettuale #filosofeggiando

Leggi l'articolo completo