Paulo Coelho

Mi sono sentito ferito quando ho perso le donne di cui mi ero innamorato. Ma oggi sono convinto che non si perde nessuno, perché non si possiede qualcuno. Questa è la vera esperienza della libertà: avere la cosa più importante del mondo, senza possederla. (da Undici minuti)

#Coelho #surrealismo #MikeWorrall #pitturaaolio


The Journey of Life - i dipinti “riflessivi” di Claire Elan

Claire Elan, classe 1981, è un’artista americana che ha fatto della pittura a olio un mezzo per enfatizzare la rappresentazione di una realtà percepita da uno sguardo pensieroso che si estranea dal mondo.


Kenton Nelson: la vita americana ricordata…

American life remembered, catturata per sempre sulla tela: Kenton Nelson (classe 1954) è nato e cresciuto a Los Angeles. Ex illustratore e graphic designer, Kenton ha uno studio d'arte a Pasadena da più di trent’anni.


Mike Worrall: la trasfigurazione della realtà

Del surrealismo di Mike Worrall si è già trattato a proposito dell’approccio psicanalitico e della dimensione onirica delle sue opere.

La sua espressione artistica prende a modello elementi che risiedono al di fuori della sfera della coscienza.


ENTRE SILÊNCIOS - La pittura di Marta Penter

Cosa vuole rappresentare? Il silenzio in mezzo a tutte le turbolenze, scrive...
“Questo è ciò che incontro, quello che fotografo, quello che dipingo. Poiché le persone possono essere lì insieme, occupare lo stesso posto, ma ognuno di loro è all'interno del suo universo privato e silenzioso".


La Farm metropolitana di Matthew Grabelsky

Artista di stanza a Los Angeles, Matthew Grabelsky combina la tecnica della pittura iperrealistica con il gusto surreale per le giustapposizioni improbabili. Cresciuto a New York, Grabelsky utilizza il mondo della metropolitana come scenario per le sue illogiche e affascinanti tele.