Chris Gilmour: i Cartoni “animati” che risvegliano i Sensi

Il cartone prende vita con le sculture iperrealistiche di Chris Gilmour, scultore inglese, classe 1973.
Una laurea in arte a Bristol prima di trasferirsi in Italia nel 1996: a Padova, a Milano e infine a Udine, dove vive tuttora.


Gli oggetti provocatori di Nancy Fouts

Descritto da Les Coleman come "art prankster", il suo lavoro è indisponente, spiritoso e affilato. La burlona in questione si chiama Nancy Fouts e le sue opere - realizzate in modo immacolato - sono profondamente radicate nel surrealismo.


Lev Tolstoj

Quando sappiamo che un uomo si prepara a morire siamo buoni con lui, lo amiamo. E allora come possiamo non amare tutti, dato che sappiamo che ognuno si prepara?

#Tolstoj #filosofeggiando #scultura


L’universo parallelo nelle installazioni fotografiche di Petros Efstathiadis

Petros Efstathiadis nasce a Liparo, un piccolo villaggio della Macedonia settentrionale, un luogo travolto da una violenta crisi economica e  che - da circa dieci anni - è diventato il set del suo lavoro.


Jannis Kounellis: il Peso dell’Arte (Povera)

Jannis Kounellis (Pireo, 1936 - Roma, 2017) è stato un pittore e scultore greco, tra i maggiori esponenti dell'Arte Povera.


Il mondo a perline di Liza Lou

La visual artist Liza Lou usa milioni di piccole perline di vetro per coprire intere superfici e oggetti in un labirinto di macchie scintillanti. I suoi “imbottiti” ambienti di dettagli intricati “commentano” il ruolo femminile nella società e nella cultura americana suburbana.