Percorso fotografico del Festival della Fotografia Europea 2016 - Reggio Emilia, fino al 10 luglio 2016.

“Una grande città della notte”, così a metà degli anni ’80 Pier Vittorio Tondelli parlava della Via Emilia, “con le grandi discoteche come il Marabù di Villa Cella o il Bob Club di Modena innalzate nella campagna come sontuose cattedrali del divertimento, templi postmoderni di una gioventù ricca, attiva, disinibita…”

Disco Emilia si propone di raccontare questo periodo che dai primi anni ’70 alla fine degli ’80 ha caratterizzato la regione generando un vero e proprio distretto produttivo.

Le immagini di Gabriele Basilico tratte da Dancing in Emilia ritraggono la prima fase di questo fenomeno sociale e culturale.

Il lavoro del grande fotografo dialoga con le immagini realizzate da Andrea Amadasi, Hyena e Arianna Lerussi, i tre fotografi ai quali è stata commissionata un’indagine sull’oggi dal titolo Last Night.

Cosa è rimasto di queste grandi discoteche? Completano la sezione fotografica alcuni scatti di Antonio La Grotta della serie “Paradise Discoteque”.

#fotografia #FE

Gabriele Basilico - Dancing in Emilia, 1978

Antonio La Grotta - Serie Paradise Discoteque

Gabriele Basilico - Dancing in Emilia, 1978

Hyena - Last Night

Arianna Lerussi - Last Night

Antonio La Grotta - Serie Paradise Discoteque

Pot-Pourri: Agenda Mostre