I Rom sono una specifica etnia originaria dell'India nordoccidentale e che vive in tutta Europa e in America. La loro popolazione totale è stimata a oltre 14 milioni di persone.

Di solito formano un gruppo sociale separato, solo parzialmente integrato nelle società e nei paesi in cui vivono.

Quella dei Rom è una storia fatta di discriminazioni, persecuzioni e omicidi - culminanti con l’olocausto nazista - che li ha spinti (insieme ad altre minoranze correlate, come i Sinti) ai margini della società e che li ha resi una delle minoranze più vulnerabili e svantaggiate d’Europa.

Molti rom continuano a subire il razzismo, a non essere rappresentati nella vita pubblica e politica, ad avere un accesso limitato ai diritti e ai servizi di base. Di conseguenza, povertà, disoccupazione, analfabetismo, mancanza di istruzione formale e alloggi scadenti sono fattori molto comuni tra loro.

Il lavoro del fotografo Valerio Bispuri sui Rom è iniziato alla fine degli anni '90, tra diversi campi sparsi per l'Italia (in particolare a Roma, Napoli e Bologna).

Nel 2015 si sposta in Bosnia sulle tracce della loro cultura. Da Mostar a Sarajevo, i Rom balcanici vivono in piccole case o baracche in villaggi labirintici alle periferie delle città e sono più fedeli alle antiche tradizioni rispetto ai gruppi nomadi che si sono trasferiti in Occidente e che hanno subito - almeno in una certa misura - l’influenza di società più ricche e consumistiche.

Questa storia intende raccontare la verità sui Rom, al di là dei giudizi grossolani e sommari che ancora li riguardano, beneficiando di uno sguardo molto vicino e intimo e rivelando aspetti sconosciuti delle loro emozioni, delle loro conoscenze e talenti.

#VBispuri #fotografia #blackandwhite #gitaneo

I Gypsies di Valerio Bispuri

I Gypsies di Valerio Bispuri

I Gypsies di Valerio Bispuri

I Gypsies di Valerio Bispuri

I Gypsies di Valerio Bispuri

I Gypsies di Valerio Bispuri

 

Pot-Pourri: Fotografia