Apolo Torres è un artista brasiliano, classe 1986, che vive a lavora a San Paolo.

Dipinge su tela Apolo Torres, ma l’arte di strada lo ha conquistato con le sue atmosfere uniche. Il fascino dell’effimero, il desiderio di catturare le cose che gli sono intorno e la gente (il loro modo di vivere, di vestire, la musica che ascoltano) sono sue grandi fonti di ispirazione.

Apolo Torres ritrae persone che incontra nei suoi viaggi in giro per il mondo o realizza soggetti con riferimenti a delicate questioni sociali. Il suo obiettivo è quello di porre interrogativi che possano coinvolgere tutti, in un dialogo aperto, fecondo e creativo.

Più volte i suoi progetti lo hanno portato in Italia: nel 2015 ha partecipato a Memorie Urbane, realizzando tre opere, a Gaeta, Arce e Formia; torna nel 2016 a Fondi per prendere parte al progetto 25 Novembre, dedicato alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Il disegno, la pittura, la musica e la poesia sono sempre state le sue più grandi passioni. Tanti gli artisti che lo hanno influenzato in modo diverso: da Bosch a Rembrandt, Van Gogh e Diego Rivera, fino ad alcuni suoi “colleghi” come Etam Cru e Os Gemeos.

#ApoloTorres #streetart

Equality - Formia, Italy 2015 (Memorie Urbane Festival)

Personality - Arce, Italy 2015 (Memorie Urbane Festival)

Parque da Juventude (Antigo presídio do Carandiru)

Bushwick, Brooklyn, NYC 2013

Bandoneón - São Paulo, Brazil 2016

Conoscenza è libertà - Terracina, Italy 2016 (for 25 Novembre Campaign World Day for the Elimination of Violence Against Women)

Pot-Pourri: Urban Art