Josh Keyes è un artista americano classe 1969. Ha studiato arte prima a Chicago, poi a Yale. Attualmente è di stanza a Portland (Oregon).

Ispirandosi all'estetica e alla filosofia del XVIII secolo, Josh Keyes dipinge gli animali in uno stile che ricorda gli schemi anatomici. Il suo lavoro è caratterizzato da precisione fisiologica.

Keyes, tuttavia, non mette i suoi soggetti animali nei loro ambienti naturali; piuttosto, spesso sono in pericolo, in situazioni fantastiche, spostati dai loro ecosistemi naturali.
I suoi paesaggi sono spesso isolati e contengono un mix incompatibile tra il naturale e l'artificiale. Il loro elemento comune è costituito da diversi strati di graffiti che coprono ora una navetta spaziale, ora un iceberg, ora la coda di una balena.

Per Keyes, la decisione di mettere i graffiti in primo piano ha a che fare con l’impatto che l’uomo sta irrimediabilmente lasciando sul “suo” pianeta. L'iceberg, per esempio, è contrassegnato dalle parole “I'll melt with you”, "Mi scioglierò con te". Questo messaggio di sangue potrebbe essere sia la voce dell'iceberg che del taglierino, un avvertimento che saremo tutti di-sciolti se continuiamo a disperdere la Terra.

Quello di Josh è uno sguardo satirico sull'effetto che l'espansione urbana ha sull'ambiente. Assemblati in questo set di sceneggiature virtuali sono i riferimenti ad eventi contemporanei, insieme a immagini e temi della sua mitologia personale.

La pittura di Josh Keyes è un ibrido di eco-surrealismo e racconto popolare distopico, che dà figura alle preoccupazioni per il cambiamento climatico globale.

#arte #asocial #green

Descent

The Chase 

Frontier

Quake

Tangled I

Pursuit

Pot-Pourri: Arte Contemporanea