Julia Geiser è una giovane artista di stanza a Berna. Le sue illustrazioni hanno arricchito numerose riviste e copertine di libri di fiabe.

Si laurea presso l’HyperWerk, Institute for Postindustrial Design di Basilea e dal 2012 comincia a realizzare collage: composizioni che uniscono vintage e moderno dando forma a figure surreali.

Julia Geiser combina immagini d'epoca con forme geometriche, animali e tutto ciò che è commestibile: frutta, gelati e verdure che nel mondo dei digital collage di Julia Geiser smettono di essere cose da mangiare per diventarealtro”.

“Dopo il non far nulla, io non conosco occupazione per me più deliziosa del mangiare, mangiare come si deve, intendiamoci.
L'appetito è per lo stomaco ciò che l'amore è per il cuore. Lo stomaco vuoto rappresenta il fagotto o il piccolo flauto, in cui brontola il malcontento o guaisce l'invidia; al contrario, lo stomaco pieno è il triangolo del piacere oppure i cembali della gioia.
Quanto all'amore, lo considero la prima donna per eccellenza, la diva che canta nel cervello cavatine di cui l'orecchio si inebria e il cuore ne viene rapito.
Mangiare e amare, cantare e digerire: questi sono in verità i quattro atti di questa opera buffa che si chiama vita, e che svanisce come la schiuma di una bottiglia di champagne.
Chi la lascia fuggire senza averne goduto, è un pazzo”.

Gioachino Rossini

Una curiosità che non tutti sanno: il compositore del Barbiere di Siviglia era anche un gourmet appassionato. Amava definirsi “Pianista di terza classe, ma primo gastronomo dell’universo”.

La sua bella casa parigina veniva frequentata da politici, intellettuali e artisti, come Dumas, Liszt o Verdi. Per loro il maestro si metteva ai fornelli e preparava le sue specialità con ingredienti sapientemente scelti: si faceva inviare i maccheroni da Napoli, le olive da Ascoli, lo zampone da Modena, i tortellini da Bologna, il panettone da Milano, il prosciutto da Siviglia, i formaggi piccanti o fermentati dall’Inghilterra, la crema di nocciole da Marsiglia.

I regali che in assoluto gradiva di più erano mortadelle, insaccati e tartufi

#collage #surrealismo #musica #PoliteismoAlimentare

I succulenti collage di Julia Geiser

I succulenti collage di Julia Geiser

I succulenti collage di Julia Geiser

I succulenti collage di Julia Geiser

I succulenti collage di Julia Geiser

I succulenti collage di Julia Geiser

Pot-Pourri: Irregolari