The Social Network è una serie di divertenti “illustrazioni” fotografiche sul vocabolario specifico di Facebook e la messa in scena delle banalità che hanno luogo sui social networks. La serie è stata pubblicata in diverse riviste internazionali di arte e design.

L’autore è il tedesco Nicolas Ritter, un visual artist concettuale specializzato nella realizzazione di immagini stilizzate, narrazioni fotografiche, film e video. La maggior parte del suo lavoro è prodotta in modo completamente indipendente. Usa un linguaggio grafico molto chiaro, spesso collegato a un approccio umoristico.

Le immagini sono metafore che offrono una visione comica del lessico dei social.
I protagonisti si trasformano in attori e diventano esattamente come le “entità” dei loro “profili”: un'immagine progettata per negare la possibilità di guardarsi negli occhi.

“La serie vuole rappresentare la terminologia che il Web ha reso popolare.
Non sto cercando di dare un’opinione critica, ma di far riflettere lo spettatore sull’inverosimile mondo parallelo online” - afferma Ritter.

Parole come defriending (togliere l’amicizia), liking (approvazione, gradimento) o tagging (etichettatura) sono diventate termini di tutti i giorni online, ma suonano strane quando vengono usate nel mondo offline.

Le foto di Nicolas Ritter sono un allestimento della realtà capovolta creata dai social media. La serie faceva parte del suo progetto di laurea. Le fotografie - volutamente surreali - sono un reminder divertente ma inquietante delle bizzarre interazioni che sono diventate parte integrante della nostra vita.

#fotografia #arteconcettuale #asocial #satira

Change the relationship status

Tagging someone in a picture

Ask a question

Joining a group

People you may know

Only some friends see you

 

Pot-Pourri: Fotografia