Tutto quello che è difficilmente classificabile entra di diritto nella sezione Irregolari. La ragione risiede nella poliedricità dei contenuti ospitati: spesso sono ascrivibili a più categorie, altre volte a nessuna; la loro atipicità è tale da condannarli a restare fuori categoria. Ciò nondimeno nella sezione Irregolari trovano asilo gli interventi di scrittura relativi a specifici temi, trattati a mo’ di rubrica: Misunderstanding e Falsos Amigos, L’Angolo del Fumatore, Il Politeismo Alimentare e Confined, uno speciale filone che indaga i Mondi della Reclusione.

I ringbox che fanno storia - Talwst art

Curtis Talwst Santiago è un artista multidisciplinare trinidadiano-canadese che vive e lavora tra Brooklyn, New York e Johannesburg.Circa dieci anni fa l'artista riceve un vecchio contenitore di anelli da un venditore di strada parigino che gli dice: "Voglio vedere quello che fai con questo". Talwst pensa bene di porci dentro una figura ...

Leggi l'articolo completo

Shadowology - Vincent Bal

L’artista e film-maker belga Vincent Bal un giorno, fissando l'ombra della sua tazza di tè, è inciampato in una figura molto simile ad un elefante. Questo episodio gli ha dato l'idea di Shadowology, una serie di doodles o scarabocchi che interagiscono con le ombre di oggetti semplici e di tutti i giorni: una banconota o alcuni cubetti di ghiac...

Leggi l'articolo completo

Julianne Moore, che capolavoro!

Julianne Moore diventa protagonista di famosi dipinti negli scatti di Peter Lindbergh, il fotografo di moda tedesco che sceglie sette ritratti femminili e Julianne Moore ad interpretarli.Lindbergh (classe 1944) studia arte a Duisburg e nel 1978 si trasferisce a Parigi. In quegli anni fotografa molte top model e attric...

Leggi l'articolo completo

Girls and Their Cats

Audrey Hepburn ha un meraviglioso gatto tabby in Breakfast at Tiffany’s. Emily the Strange, la ragazzina goth dei graphic novels, ha una sua posse composta da quattro gatti neri. Kim Novak in "Una strega in paradiso" usa le arti magiche del suo gatto Cagliostro per far innamorare il nuovo vicino di casa.Si sa, le donne adoran...

Leggi l'articolo completo

Unseen - un’altra New York

Unseen è un progetto collaborativo tra l'artista Giorgio Casu e il fotografo Michele Palazzo.Michele Palazzo è il fotografo che ha scattato le immagini mozzafiato del famoso Flatiron Building di New York durante tempesta di neve Jonas verificatasi nell’inverno del 2016.Partendo da una conversazione sulle possibilità di unire ...

Leggi l'articolo completo

A.B. is back!

La donna con i capelli rossi tinti, il corpo avvolto in un cappotto di pelliccia e una scimmietta domestica sorridente attaccata al collo è Anita Berber. Balla nell'atrio dell'hotel Adlon aprendo il cappotto di zibellino e rivelando il suo corpo nudo e lucido. Gli uomini si avvicinano strabuzzando gli occhi. Le donne presenti ridono ...

Leggi l'articolo completo

La sensualità assopita ritratta da Sergei Marshennikov

Giovani donne tra lenzuola sfatte e in pose sensuali sembrano cristallizzate in un limbo senza tempo. Nudi femminili si nutrono di una grazia angelica che suggerisce un confronto tra il realismo sorprendente e l’erotismo delicato, mai esplicitato.Sono le tele dipinte a o...

Leggi l'articolo completo

La Barbie Uruguaya

Passeggia per la Rambla, prepara asado, beve infusi di yerba Mate, partecipa alle manifestazioni pro diversità, legge Galeano e Benedetti, supporta “la celeste” quando gioca, si dispera quando arrivano le bollette come una comune mortale.Lei è la Barbie Uy che, con il suo senso dell’umorismo e la sua “impegnata” ...

Leggi l'articolo completo

Una morbida, luminosa infelicità

Un senso di piacevole rovina. La testa si riempie d’ovatta.Il suono delle cose si disordina.I meccanismi primari di deduzione e rappresentazione subiscono uno stallo improvviso.Li senti scricchiolare. Crollano infine in qualcosa di indistinto.Altri legami cominciano a emergere. Il tempo si dilata.I fatti si collegano fra loro seco...

Leggi l'articolo completo

Il Talento e la Follia: il caso Adolf Wölfli

Nel 1919 Karl Jaspers in Psicologia delle visioni del mondo descrive la follia come una forma di esistenza “particolare”. Tre anni dopo, in un celebre saggio su Van Gogh, scrive che la schizofrenia ha scatenato nell’artista olandese forze prima inibite, determinando “un plus di creati...

Leggi l'articolo completo