James Needham è un artista inglese classe 1983.

Dopo aver studiato all’Oxfordshire College of Art si è trasferito in Australia dove ha studiato alla National Art School di Sydney.

Per trovare ispirazione non fa alcuna fatica. Le idee per il lavoro gli stanno intorno: una coppia avvistata in un parco, una conversazione con un amico; qualsiasi cosa può essere l'inizio di un nuovo racconto “in tela”.

Le persone sono per inclinazione voyeuristiche e i social media hanno legittimato il nostro prendere interesse a ciò che fanno gli altri, la sua pittura è quindi un’estensione di questo sbirciare dietro le porte.

Non risparmia nemmeno se stesso: il doppio ritratto dell'artista (seduto sul water) con la moglie di lato mentre si lava i denti ha fatto il giro del web e gli ha fatto guadagnare un “momento di gloria”.

Alcuni pensano che dipinti come questo non siano tanto diversi dai “volgari” selfie. Fra questi c’è Jonathan Jones, un critico d'arte inglese, secondo il quale il successo dell'opera dimostra che nell'era digitale l'arte pittorica può essere popolare a condizione che cancelli ogni ambizione estetica.

Che le tele di James Needham abbiano o meno dei connotati social a priori (quasi fosse la sua arte un’operazione studiata a tavolino), poco importa. Quello che conta è che le “fette di vita” che ruba e trasporta in tela abbiano una verità pittorica.

#arte #pitturaaolio

Lovers

Meeting

The Mirror

The Move

Alix and Euston

Self Portrait with Nude in Bath

Pot-Pourri: Arte Contemporanea