Jennifer Collier indagando sul riutilizzo di materiali di scarto si è resa protagonista di una piccola rivoluzione nell’artigianato upcycling.

Jennifer Collier è una ri-produttrice di oggetti d'epoca, tutti rigorosamente frutto di riciclo.

Libri, mappe, buste da lettere, carta da parati e rimasugli vari vengono trasformati in forme strutturali. Gli oggetti che costruisce sono sia decorativi che funzionali: lampadari, telecamere, utensili e mobili.

Utilizza lo spazio domestico per mettere in scena il suo lavoro: sedie imbottite, utensili da cucina e da giardino “occupano” un mondo fantastico dove ogni dettaglio è fatto, piegato e manipolato dalla carta, fra i cui strati sono rintracciabili riferimenti a fiabe, film, letteratura e musica.

Jennifer Collier gestisce una galleria a Stafford (Inghilterra), la Unit Twelve Gallery, dove, oltre a interessanti esposizioni, vengono organizzati workshop a tema.

#RiCiclo #scultura #creative

Map SLR Camera

Singer Sewing machine

Typewriter

Super 8 Camera

Letter Dress

Telephone

 

Pot-Pourri: Irregolari