NeSpoon è un’artista polacca con la vocazione di valorizzare e difendere il territorio e la sua naturale bellezza. Per essere considerata “viva”, come lei stessa afferma, “l’arte ha bisogno di respirare il profumo della gente. Deve tornare a trasmettere emozioni vere e sentite da tutti”.

E così, per strada, tra le vie del centro, tra le crepe di muri dimenticati dal tempo, su marciapiedi e tronchi di alberi, su case e facciate di tutto il mondo, le sue opere urbane si ispirano all’antica arte del merletto.
Nespoon realizza centrini che utilizza come stencil, trasforma modelli di pizzo ornati, fatti a mano, in installazioni.

I suoi merletti tradizionali, realizzati in argilla o dipinti sulle pareti si fondono con il territorio in maniera elegante e rispettosa; trame sottili e ragnatele di pizzo regalano bellezza a luoghi spesso destinati al degrado. Quella di Nespoon è un’esigenza: creare qualcosa di bello.

In giro per il mondo Nespoon ha verificato quanto sia dannoso l’inquinamento mediatico della pubblicità urbana che sta distruggendo la bellezza di tante città. Da anni porta avanti un’importante campagna di sensibilizzazione sui danni dell’urban advertising nella sua città natale, Varsavia. E a partire dalla Polonia ha diffuso la sua street art di pizzo in Francia, Portogallo, Finlandia e poi a Perth, Hong Kong e Oak Beach, la località balneare sul Mar Baltico dove ha realizzato con dei tronchi di albero installazioni che hanno suscitato grande meraviglia.

#Nespoon #streetart #ricamo #effimerismo

La street art di NeSpoon fatta di pizzi e merletti

La street art di NeSpoon fatta di pizzi e merletti

La street art di NeSpoon fatta di pizzi e merletti

La street art di NeSpoon fatta di pizzi e merletti

La street art di NeSpoon fatta di pizzi e merletti

La street art di NeSpoon fatta di pizzi e merletti

Pot-Pourri: Urban Art