Ernest Zacharevic è un artista lituano nato nel 1986. Le sue creazioni non hanno confini: dipinti ad olio, installazioni, sculture e stencil. La sperimentazione è al centro del suo stile e a prevalere è la passione per la creazione di opere d'arte all'aperto: murales dinamici che interagiscono col paesaggio urbano.

Le sue opere sono presenti in Norvegia, Polonia, Lisbona, Singapore, Hawaii, Stati Uniti e in Lituania, naturalmente.

I primi riconoscimenti a livello mondiale arrivano nel 2012 quando Zach, in occasione del Festival della Cultura in Malesia, nello Stato di Penang crea sei murales per le strade di Georgetown. Divertenti combinazioni di installazione e pittura che ritraggono scene di vita quotidiana malese: immagini che sono diventate vere e proprie attrazioni in città, punti di riferimento culturali anche per i turisti catturati dalle fantastiche illusioni ottiche.

I due più popolari sono i bambini in bicicletta e il ragazzo sulla moto: in entrambi i dipinti si combinano con oggetti della vita reale, il che permette agli ammiratori di interagire con le opere d'arte e scattare foto creative.

La risposta del pubblico a questo suo primo progetto in una città nonabituataai graffiti è stata fenomenale.

Così nel 2014 Zach tiene la sua prima mostra personale proprio a Georgetown in un deposito di autobus in disuso: Art is Rubbish Rubbish is Art, una raccolta di 30 opere create con oggetti riciclati e materiali di scarto a cui viene data una nuova vita come forma d'arte.
L’utilizzo di sacchetti per l’immondizia gonfiati e legati al posto di palloncini colorati spiega bene il tema della mostra: l'Arte è Spazzatura e la spazzatura è divertimento, come l’arte!

#Zach #streetart #RiCiclo

Art is Rubbish Rubbish is art, Penang, 2014

Art is Rubbish Rubbish is art, Ipoh, 2014

Barrel of monkeys, Kuching, 2014

Dipinto su un muro di Kutching, la capitale dello Stato del Sarawak, sull’isola del Borneo, nella parte selvaggia della Malesia.

Il Borneo, coperto da immense foreste sempreverdi, è uno degli ultimi habitat naturali per gli oranghi, ma tagli e incendi delle foreste oltre alla caccia costituiscono i principali pericoli per la loro sopravvivenza. L'orango è infatti una specie a rischio di estinzione e Zach si mostra molto sensibile a questo tema.

Georgetown Festival, 2012

Georgetown Festival, 2012

Georgetown Festival, 2012

Pot-Pourri: Urban Art