Certo, vedere con i propri occhi una delle opere di Yip Yew Chong non è proprio facile, localizzate come sono a Singapore, ovvero nell’estrema punta meridionale della penisola malese.

Yip Yew Chong ha decorato le pareti in Spottiswoode Park Road, Everton Road, Sultan Gate e più recentemente in Tiong Bahru.

La sua arte su larga scala è impressionante: murales nostalgici di zii e zie, gabbie per uccelli, negozi di barbieri e antiche botteghe.

Ragioniere di giorno, Yip Yew Chong, commissionato da piccole imprese e comunità di residenti, sta portando vita in queste strade, una vita che parla di mestieri e sapori del passato.

Quest’artista sui generis vuole continuare la sua carriera nel campo della finanza e lasciare che la pittura sia solo un hobby, libera dai condizionamenti legati al pane, che preferisce dipingere sui muri.

Predilige le grandi pareti perché le pennellate possono essere più audaci e non c'è bisogno di essere troppo precisi nei dettagli. Realizza i murales con vernici ad acqua o pittura a olio.

Cerca di immaginare una scena murale che sia rilevante e significativa per il sito scelto e che si armonizzi bene con l'ambiente circostante; meglio se si può “raccontare” una storia di questo posto, evitando sempre di dipingere un'immagine che sia solo bella.

I soggetti rappresentati si ispirano ai suoi ricordi d'infanzia o a foto d’archivio della vecchia Singapore, perché la città si muove troppo velocemente ed è necessario che i cuori si soffermino sulle cose che più somigliano ai ricordi.

#streetart #YYChong

Murale a Tiong Bahru

Barber Mural at 39 Everton Road

Coffee Story Mural at 29 Sultan Gate

Murale a Tiong Bahru

Coffee Story Mural at 29 Sultan Gate

Amah Mural at 40 Everton Road

Pot-Pourri: Urban Art