Swoon è il nome d’arte di Caledonia Dance Curry. Nata nel Connecticut, ma cresciuta in Florida, Swoon aveva solo 19 anni quando si è trasferita a Brooklyn per studiare pittura all'istituto Prat.

Ciò che rende unico il suo nome è che è neutrale rispetto al genere. Le persone presumevano automaticamente che si trattasse di un uomo. La street art è spesso vista come qualcosa per gli uomini, troppo pericolosa per le donne. Swoon è stata in grado di inserirsi con successo in un'area ad accesso limitato per il sesso debole.

La street art di Curry include il printmaking in combinazione con carta tagliata e vernice. Usa pasta di grano per attaccarla in determinati luoghi: muri di edifici abbandonati, ponti, scale antincendio, torri d'acqua e segnali stradali. Poiché il suo lavoro include processi di stampa, è in grado di utilizzare le sue immagini per più ambientazioni, ciò significa che stampa l'immagine una certa quantità di volte, ma altera ognuna con differenti disegni.

I pezzi figurativi di Swoon si rifanno quasi tutti ai suoi amici, parenti o alle persone che ha incontrato nei tanti posti in cui ha viaggiato durante la sua carriera. Attraverso il suo lavoro racconta delle storie. Estrae diversi elementi da più persone per unificarli in un'unica immagine: che si tratti di un gesto, di una caratteristica, di una vicenda specifica o di un ricordo, i suoi graffiti mirano alla connessione tra le persone e la vita.

I ritratti di Swoon sono profondamente intimi, in quanto rivelano l'amore che prova per ogni soggetto. Considera i suoi ritratti come un'aggiunta al "collage naturale delle città". Swoon fa affidamento sulla sua arte come riflesso dei suoi pensieri e bisogni.

Swoon è conosciuta per i suoi progetti di arte sociale e politica come la sua Swimming Cities of Serenissima (2009), in cui lei e altri 30 attivisti hanno fatto “crollare” la Biennale di Venezia navigando nella costa slovena in zattere fatte di rifiuti provenienti da New York, facendo così una dichiarazione sul collasso economico ed ecologico della nostra società.

Swoon ha fatto molte traversate sperimentali (e preparatorie) negli Stati Uniti lungo il fiume Hudson. Diverse navi galleggiano insieme sugli specchi d'acqua come una flotta unica, fermandosi in vari luoghi per raccogliere oggetti da aggiungere alle loro imbarcazioni costruite utilizzando motori e materiali riciclati da vecchie auto.

Nel 2015 Curry ha creato la Fondazione Heliotrope che ha salvato dalla demolizione la chiesa di Jones Street a Braddock, in Pennsylvania.

La Fondazione ha intrapreso progetti gemelli a New Orleans e Haiti, espandendo la sua missione di rafforzare le comunità locali attraverso il coinvolgimento: costruire centri comunitari e nuovi standard per i rifugi e ricordare a New Orleans il suo ricco passato musicale, al di là dei disastri naturali e dell'oblio del tempo.

Swoon si dedica a cause specifiche, molte delle quali sono fuori dai riflettori dei media mainstream: ognuno può contribuire a “guarire” la comunità di appartenenza..

Invece di vendere la sua arte nelle gallerie o vederla esposta in case private, Swoon mira a lasciare un segno nel mondo attraverso il cambiamento intenzionale del paesaggio pubblico.

#streetart #rebels

Swimming Cities Of Serenissima

Installazione Thalassa at The New Orleans Museum of Art,  2011

Swoon a Londra

Dawn & Gemma, 2015

Musical structure designed by Swoon - New Orleans

Swoon at MIMA (Millennium Iconoclast Museum of Art) - Brussels

 

Pot-Pourri: Urban Art