Teresa Giannico è una fotografa pugliese classe 1985. Dopo aver studiato pittura all’Accademia di Belle Arti di Bari, ha seguito un Master in Photography and Visual Design alla Fondazione Forma di Milano, città dove attualmente vive.

Lo scorso anno con il suo progetto Rogoredo era presente a Circulation(s) - Festival of Young European Photography di Parigi.

Lay Out è un progetto-studio sugli appartamenti condivisi a Milano, destinati non agli studenti, ma ai lavoratori.

Teresa Giannico non scatta semplicemente foto, ma le costruisce mediante un laborioso processo manuale che prevede l’utilizzo massiccio di immagini – realizzate da lei o scaricate dal web – che vengono stampate in modalità bozza e poi utilizzate per rivestire dei modellini in cartone che insieme formano dei diorami, ossia teatrini che riproducono la realtà in scala. Solo al termine Teresa fotografa questi plastici il cui risultato è poi affidato alla nostra visione.

Per Lay Out ha prima salvato centinaia di immagini di annunci privati ​​condivisi online, poi ne ha selezionato sedici, considerando l'età degli inserzionisti, il target di riferimento, le storie personali e le loro condizioni di lavoro.

Di solito non si pensa a questo materiale visivo (le fotografie fatte per vendere o affittare immobili) in termini fotografici. Lo stile di questi "insignificanti" documenti serve appunto come punto di partenza per il suo lavoro.

Non che le immagini siano esteticamente interessanti (non lo sono affatto!); quello che risulta d’interesse è il quadro sociale che emerge dalla ricerca. Le scene in miniatura costruite per essere ri-fotografate emulano lo stile del materiale di origine - e anche lo incorporano includendo didascalie ed errori - ma ovviamente funzionano in modo molto diverso.

In questo senso le immagini costruite sono un inventario di stili di vita che sembrano in gran parte caratteristici di questo particolare momento storico, definito dall’incertezza economica e dal caos del mercato immobiliare.

L’aspetto inelegante del suo lavoro costituisce paradossalmente l’attrattiva principale delle sue opere. Questi diorami rappresentano un espediente per parlare di temi di impronta sociale, ragionando su come il variare dello spazio urbano e delle sue architetture condizioni gli atteggiamenti della popolazione. Ha iniziato ad affrontare questi argomenti occupandosi di Bari, la sua città.

Il titolo della serie Rogoredo viene infatti dalla periferia sud Milano, capolinea di treni e autobus: luogo di transito per eccellenza per il quale molti passano, ma nessuno si ferma.
Milano, una città fragile che non è più in grado di soddisfare le aspettative come una volta, è forse il simbolo più efficace per rappresentare la condizione contemporanea italiana con la sua crisi di valori e la mancanza di progetti realmente moderni.

#creative #fotografia #architettura

Affittasi camera a ragazzo lavoratore.
La stanza è arredata (letto, comodino e scrivania, armadio)
La casa, abitata da due lavoratori, è ampia e luminosa, ammobiliata, connessione internet.
Non si fuma negli spazi comuni.
Tre mensilità di caparra.
Per vedere la stanza (dopo le 19) telefonare, email, sms o whatsapp.

Info sull’inserzionista
Io sono: - maschio - età: 36 anni - non fumatore - no ho animali - ho bambini
Il mio impiego:
- professionista
Il coinquilino ideale ricercato
- Maschio - età: da 20 a 40 anni - non fumatore - senza bambini - no animali - impiego: studente.

Affittasi singola causa partenza coinquilino.
Ho 33 anni, sono ordinato, pulito, molto corretto, riservato, accomodante.
Se anche tu offri gli stessi requisiti potremmo valutare questa opzione.

Causa trasloco di mia figlia, cerco persona referenziatissima per condividere affitto e consumi.
Offro ala completamente indipendente in appartamento arredato con mobili d’epoca elegantissimi,
quarto piano con ascensore, ADSL 24h, posto auto.

da giugno posto in quadrupla;
riscaldamento, giardino, ascensore, pulizia scale e spese di consumi: internet wifi banda larga, pulizia, gas,elettricità,sky tv.
è richiesta una collaborazione per lo smaltimento dei rifiuti quotidiani ad ognuno ed una ordinaria cura degli spazi condivisi.
La casa è da condividere con un’altra decina di lavoratori, studenti, pensionati, artisti, liberi pensatori, occupati d’altro,
di varie provenienze:
italiani: ----------------------------------------------------------------------------- campania, molise, piemonte, lombardia, calabria, sicilia,puglia
stranieri: ------------------------------------------------------------------------------------------ egitto, senegal, togo, costa d’avorio, burkina faso.

Fittasi delizioso monolocale.
L’appartamento è completamente equipaggiato,
metropolitana a due isolati, in zona centralissima, cuore dello shopping e di numerosi locali.
Convenientissimo supermercato esselunga accanto.
L’appartamento è dotato di cucina a gas, microonde, riscaldamento, televisione, bagno con doccia.
Secondo letto estraibile per due coinquilini.

Pot-Pourri: Fotografia